CRÊPES SENZA GLUTINE CON FAVE E PISELLI

Avete mai provato le crêpes senza glutine con fave e piselli? Oggi ve le proponiamo, perché sono gustose e leggere. 

Ricche di deliziose proteine vegetali, ma totalmente senza glutine: sono le crêpes con fave e piselli, protagoniste della ricetta #honestlygood di oggi di Csaba della Zorza, un inno ai sapori della primavera che rallegrerà la vostra tavola.

Un piatto leggero, genuino, realizzato con fave e piselli, due legumi di stagione dalle straordinarie caratteristiche. Le fave sono perfette per chi cerca gusto e leggerezza perché, pur essendo poco caloriche, vantano un alto potere nutritivo e sono ricche di vitamine (B1, B2, B3, B5 e B6 e vit. C), di sali minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio, ferro, magnesio, zinco e selenio).

I piselli, anch’essi ricchi di vitamine e sali minerali, contengono acido folico e vitamina B6, che apportano benefici all’apparato cardiovascolare, cuore e vasi sanguigni.

INGREDIENTI PER REALIZZARE LE  CRÊPES

Per 4 – 6 persone

160 g di farina di grano saraceno

3 uova

500 ml di latte di mandorle

75 g di spinacini + 2 manciate
20 g di prezzemolo fresco
300 g di ricotta di capra
300 g di fave fresche

200 g di pisellini freschi
sale, pepe nero macinato al momento
2 lime, olio extravergine d’oliva
menta fresca (facoltativa)

PER PREPARARE LE CRÊPES 

Prepara la pastella per le crêpes. Metti la farina, le uova, il latte, 75 g di spinacini, i ¾ del prezzemolo e un po’ di sale in un blender e frulla tutto sino a che otterrai una pastella liscia.

Scalda una padella da crêpes con un po’ di olio, poi versa 1 mestolo di pastella e rotea la padella per farla allargare bene. Cuoci per circa 2 minuti, sino a che sarà rappresa, poi falla scivolare su un piatto aiutandoti con una spatola. Ungi di nuovo la padella e continua così sino a che avrai esaurito la pastella. Dovresti ottenerne circa 6.
Servi ciascuna crêpe con un po’ di ricotta di capra, qualche fava e dei pisellini crudi, un po’ di succo di lime, sale e pepe nero macinato al momento. Aggiungi qualche foglia di spinacino e di menta (se la usi).

Ti è piaciuta questa ricetta e vorresti conoscerne altre? Clicca qui