Questione di orologio: quando e come mangiare per non ingrassare

figurweb

07 Marzo 2019

Nessun commento

Questione di orologio

Colazioni saltate, spezza-fame a metà mattina, pasti veloci e poco nutrienti e cene troppo abbondanti in tarda serata… la vita frenetica può influire, davvero, sulla linea. Una colazione giusta, un pranzo ricco a metà giornata (ma non per questo calorico) e una cena leggera. Ecco i segreti e gli ‘orari’ della linea…

 

Il tempo è padrone, perfino a tavola. Uno stile di vita sregolato con i pasti saltati e poi recuperati tutti insieme in un unica volta sono un errore da non commettere. Lo stile di vita sano è anche questione di orologio: alimenti giusti, all’ora giusta.  I numeri della linea sono semplici: 5 pasti al giorno, negli orari giusti.

 Il mattino ha l’oro in bocca

Il mattino dovrebbe essere il momento più proficuo della giornata e per renderlo tale servono le giuste energie. Complice la vita frenetica e gli impegni che chiamano, la colazione viene troppo spesso saltata o sostituita con un caffè al volo. La colazione non andrebbe consumata troppo tardi, per evitare che sia troppo vicina al pranzo o alla merenda e deve essere molto nutriente. Latte, tè, caffè non bastano; servono dei cereali o della frutta (meglio ancora se abbinati) per dare il via alla giornata.

Snack sì, ma all’ora giusta

Uno snack a metà mattinata è giusto, purchè naturale e lontano dal pasto. Spesso, si ci si riduce a mangiare qualcosa solo poco prima di pranzo, perchè non si riesce a frenare la golosità. Questa abitudine è sbagliata e inutile, perché la merenda leggera a metà mattina ha la funzione di dare quel giusto di energia in più per arrivare al pranzo. Consumarla tardi riempie lo stomaco inutilmente e ti farà sentire pesante, poco prima del pasto. Un frutto o uno yogurt sono la soluzione perfetta.

Il pranzo intelligente

Il pranzo viene troppo spesso sottovalutato. Il tempo spesso è poco, la scelta limitata e si finisce per consumare nella maggior parte dei casi un panino o alimenti poco adeguati ad uno stile di vita sano. Prima di tutto il pranzo va consumato tra le 12 e le 13.30, ossia esattamente a metà giornata. La sua funzione è, infatti, quella di nutrire davvero l’organismo con carboidrati, proteine e vitamine e apportare il 30% delle calorie giornaliere. Deve essere ricco, ma ciò non significa, necessariamente calorico. Pasta, riso, o altri cereali, abbinati a verdure sono indispensabili. E per l’ufficio non è difficile, basta organizzarsi: un’insalata di farro o quinoa (come la nostra ricetta) sono perfette come take-away.

Merenda amica

La merenda a metà pomeriggio non è solo per i più piccoli. Il pomeriggio di solito è sempre più lungo da superare e un peccato di gola è giusto concederselo, soprattutto se salutare come un pezzetto di cioccolato fondente con più del 75% di cacao, un tè con dei biscotti o una barretta di semi di sesamo. L’importante è non esagerare, perchè il pasto ti avrà dato le energie necessarie, e non consumare nessuno snack prima delle 16.30-17.

La cena ‘riposante’

Prima regola: no alle cene consumate dopo le 21, perchè si avvicina troppo all’ora del sonno. La cena dovrebbe, poi, essere più leggera del pranzo e composta da alimenti facilmente digeribili, in particolare meno carboidrati e più proteine (uova, pesce e carni magre). Durante la notte infatti il corpo assimila e non brucia grassi, a differenza di ciò che accade durante la giornata.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi