Torta salata di farro con barbabietola

Testo, food styling e ricette: Csaba dalla Zorza
Fotografie di Stefania Giorgi

 

PER 4 PERSONE
200 g di farina di farro
100 g di burro, freddo
70 ml di acqua fredda
½ cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di semi di cumino, oppure senape
400 g di barbabietole, crude
1 mazzetto di ravanelli
50 ml di aceto di mele
2 cucchiai di olio di semi
200 g di spinacini baby
150 g di feta
20 g di noci
erbe fresche (io ho usato origano fresco)
sale in fiocchi

 

 

Accendi il forno e scaldalo sino a 200°C.

Taglia le barbabietole a spicchi e i ravanelli a metà, dopo averli lavati e privati delle foglie. Mettili in una casseruola da forno e condiscili con l’aceto di mele e l’olio di semi, un po’ di sale (non troppo). Inforna per circa 30 minuti, poi estrai dal forno e lascia raffreddare.

Nel frattempo, prepara la base della torta. Scalda in un pentolino l’acqua e il burro insieme, mescolando sino a che il burro sarà sciolto. Metti la farina in una ciotola, aggiungi il sale e i semi di cumino frantumati, poi versa il composto di acqua e burro e impasta energicamente, sino a che avrai ottenuto una palla liscia e omogenea.
Stendila tra due fogli di carta forno usando un mattarello, sino a che avrai un cerchio spesso circa mezzo centimetro. Mettilo in frigorifero.

Sposta la base della torta salata su una placca da forno fredda. Mettici sopra gli spinacini, lavati e asciugati, poi le barbabietole e i ravanelli cotti – lascia liberi circa 4 – 5 centimetri di bordo. Sbriciolaci sopra la feta e le noci, poi chiudi i bordi sollevandoli verso il centro, creando una sorta di corona tutta intorno.

Inforna e cuoci per 35 minuti, sino a che la pasta sarà dorata.

Togli dal forno, cospargi la superficie con foglioline di origano fresco e un po’ di sale in fiocchi, poi porta in tavola.